by

Alga spirulina, proprietà e benefici

Le proprietà ed i benefici dell’alga spirulina sono miracolosi; è possibile consumarla in numerosi modi e può rivelarsi utile anche per le diete. Leggi ancora l’articolo per saperne di più.

Si tratta di un’alga di colore verde-azzurro a forma di spirale appartenente alla categoria dei cianobatteri, microorganismi di origine millenaria che assorbono l’anidride carbonica e liberano ossigeno.

Nel 1974 la spirulina è stata definita “alimento del futuro” alla Conferenza Mondiale dell’Alimentazione dell’ONU e “miglior cibo del XXI secolo” dall’OMS. Il suo alto contenuto di principi nutritivi la rende indispensabile anche per gli astronauti nelle loro missioni spaziali.

L’alga spirulina è un alimento completo: contiene proteine, aminoacidi essenziali, ferro, calcio, magnesio, potassio, selenio, vitamine (A, B, C, E), acidi grassi essenziali (soprattutto omega 6).

Per prima cosa, la spirulina è utilissima per combattere il colesterolo e aiutare il funzionamento del sistema immunitario. Sono note anche le sue qualità antiossidanti: è ottima per contrastare i radicali liberi e il processo di invecchiamento.

Viene inoltre utilizzata per le creme viso idratanti e anti-age: è potente nel tonificare, rassodare e nutrire la cute di tutto il corpo grazie alle vitamine, che la rendono inoltre efficacissima contro l’acne. L’alga è ottima anche per regolarizzare il ciclo e ridurre i dolori mestruali; aiuta contro la spossatezza, l’anemia, le malattie cardiovascolari e il diabete.

Antinfiammatoria, energizzante, antiossidante e disintossicante, non crea problemi a chi soffre di disturbi alla tiroide. Può essere molto utile per dimagrire con una dieta proteica; infatti è alla base di molti integratori dietetici.

Generalmente l’alga spirulina viene venduta in forma di polvere oppure in compresse. Può essere aggiunta negli infusi, diluita in un bicchiere d’acqua, in un succo, nelle minestre o aggiunta negli impasti. Importantissimo è controllare sempre la sua provenienza. Infine, è sempre meglio non assumerne quantità superiori ai 5 grammi al giorno, che potrebbero portare controindicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *